ATTENTO AL PHISHING! Daresti mai le tue chiavi a uno sconosciuto? Non farlo nemmeno con i tuoi codici di accesso! Leggi qui

Focus Mercati
Notizie sui Mercati
AdviseOnly

Mercati agitati? Dieci regole per gestire i tuoi risparmi

Il periodo non è dei più semplici. Ma uscire dai mercati servirebbe solo a monetizzare una perdita certa. Quello che puoi fare è seguire queste semplici regole.

Le banche centrali, Fed e BCE in testa, proseguono imperterrite sul loro percorso di rialzo dei tassi, impegnate in una lotta all’inflazione che ormai è diventata la loro priorità assoluta, anche a costo di spedire in recessione l’economia. E del resto l’inflazione non accenna a rallentare – ha toccato il 10% nella zona euro a settembre e l’8,5% negli Stati Uniti ad agosto – spinta anche dai prezzi del gas, ancora su livelli elevati. La crisi energetica, infatti, non migliora certo il quadro generale. Risultato? Mercati azionari in rosso e rendimenti obbligazionari in aumento.

Tutto questo per dire che sì, è comprensibile che tu ti senta un po’ smarrito. Magari ti stai chiedendo come investire in un contesto così complesso. Noi possiamo dirti che “fuggire” dai mercati finanziari e tenere i tuoi risparmi sotto forma di liquidità in attesa di tempi migliori non è la soluzione. Anzi: ti servirebbe soltanto a monetizzare una perdita certa. Quello che potresti fare, invece, è cercare di focalizzarti sui tuoi obiettivi di lungo periodo, affidandoti ai consigli di un professionista esperto, e seguire alcune regole base del buon investimento.

Regole che recentemente l’associazione nazionale consulenti finanziari Anasf ha riassunto in un agile decalogo che noi ti riproponiamo qui di seguito. Pronto? Cominciamo.

Inizia a pianificare per il futuro

La pianificazione è fondamentale per non lasciarsi travolgere dal panico nei momenti di maggiore incertezza. Pianifica con logica e metodo, tenendo conto dei tuoi obiettivi di investimento a seconda della fase del ciclo di vita nella quale ti trovi, del tuo orizzonte temporale e della tua tolleranza al rischio.

Una volta definita la rotta, mantienila

Nervi saldi quando investi. L’emotività nelle scelte di investimento è cattiva consigliera, soprattutto nei momenti più complessi, e ti può portare ad assumere comportamenti non corretti e non coerenti con i tuoi obiettivi e con il tuo profilo di investitore. Se il tuo orizzonte è di lungo periodo, una turbolenza passeggera non vanificherà i tuoi sforzi.

Diversifica sempre

Non poteva certo mancare la diversificazione, regola d’oro di ogni investimento che si rispetti. Diversificare è l’esatto opposto di “concentrare”, e non fa rima con “scommettere”. Ci ricorda di suddividere il rischio su asset che, tipicamente, sono influenzati da fattori diversi. Un portafoglio efficiente, infatti, si basa su strategie che si muovono con intensità e direzioni diverse.

Ricordati: il tempo è prezioso

Stabilisci il giusto orizzonte temporale per il tuo investimento. Un portafoglio ben pianificato riduce la volatilità ed esprime il suo valore nel tempo.

Dài valore al rischio

Anche le situazioni più complesse spesso nascondono opportunità interessanti. Del resto, rischio e rendimento sono le due facce della stessa medaglia.

Verifica le fonti

È fondamentale verificare l’autorevolezza di ogni informazione. Non fidarti ciecamente di tutto ciò che leggi, specialmente online se da fonti non certificate come attendibili. Fai sempre riferimento a comunicati e documenti ufficiali o a fonti di informazione autorevoli. E – aggiungiamo noi – per interpretarli correttamente, non esitare a rivolgerti a un professionista della consulenza finanziaria serio e preparato.

Non seguire il gregge

Ogni individuo ha i propri obiettivi e la propria sensibilità, insomma: ogni persona è unica. Ecco perché ciò che può essere indicato per un risparmiatore, può non esserlo per un altro. Evita l’effetto gregge e affidati a un consulente che ti offra servizi personalizzati.

Monitora i tuoi investimenti, ma senza esagerare

È importante verificare con regolarità la tua posizione finanziaria, sia in periodi favorevoli sia in fasi di elevata volatilità. Controlla che la pianificazione finanziaria effettuata sia davvero in linea con i tuoi obiettivi. Senza però lasciarti prendere dall’ansia: quando i mercati vanno male è inutile controllare spasmodicamente i tuoi investimenti.

La tecnologia può esserti amica

Hai sempre più strumenti per approfondire le tue conoscenze e per rimanere in contatto con il tuo consulente finanziario: non esitare e usali.

Scegli (bene) il tuo pilota

Lascia perdere il fai-da-te e rivolgiti a un professionista in grado di fugare i tuoi dubbi e aiutarti nella scelta dei tuoi investimenti. L’assistenza di un consulente finanziario è il migliore approccio alla gestione dei tuoi risparmi. Vale anche, naturalmente, per il tuo Financial Coach.

Investire con noi è semplice!

Scegli tu se parlare con un esperto o farti consigliare dal nostro innovativo servizio di consulenza finanziaria digitale MYMoneyCoach.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

Prima della sottoscrizione dei prodotti di investimento consulta i KIID e i prospetti informativi disponibili sul sito ing.it, sezione Investimenti e Risparmio – Fai da te o sul sito del Collocatore. Foglio informativo e documento informativo MIFID disponibili sul sito ing.it o nei nostri punti fisici.

Il presente articolo è stato redatto dal team del blog AdviseOnly.com e ha una finalità esclusivamente informativa. Non va quindi inteso in alcun modo come consiglio finanziario, economico o di altra natura e nessuna decisione, di investimento o di altro tipo, deve essere presa unicamente sulla base dei contenuti qui riportati. L’articolo non costituisce da parte di AdviseOnly.com un’offerta al pubblico d’acquisto o vendita di titoli e più in generale di strumenti finanziari e/o attività di sollecitazione all’investimento, ai sensi del decreto legislativo 24/02/1998, n. 58.