ATTENTO AL PHISHING! Daresti mai le tue chiavi a uno sconosciuto? Non farlo nemmeno con i tuoi codici di accesso! Leggi qui
Focus Mercati
Notizie sui Mercati
AdviseOnly

Btp Futura: ecco cosa devi sapere

Terza emissione per il BTP Futura che scommette sulla ripresa dell’Italia. Si allunga la durata e raddoppia il premio fedeltà

Per la serie “non c’è due senza tre”, torna il Btp Futura, lanciato per la prima volta a luglio 2020, poi a novembre e arrivato ora alla terza edizione. Te lo ricordi? È un titolo di Stato che ti offre cedole crescenti nel tempo e un “premio fedeltà” se rimani investito a lungo legato alla crescita del PIL.

Il collocamento inizierà lunedì 19 aprile per concludersi venerdì 23 (alle ore 13:00) – ma il ministero dell’Economia e della Finanza potrebbe optare per una chiusura anticipata non prima di mercoledì 21 aprile.

Cosa sappiamo? Il titolo di Stato che scommette sul futuro dell’Italia – destinato esclusivamente agli investitori retail – ha sempre l’obiettivo di raccogliere risorse dai piccoli risparmiatori e destinarle alle esigenze finanziarie legate alla pandemia. Nello specifico, questa volta i risparmi andranno a finanziare la campagna vaccinale.

La differenza che balza all’occhio più di tutte rispetto alle emissioni precedenti è la durata “extralarge”: questa volta, infatti, il titolo arriverà a scadenza dopo 16 anni (le due edizioni precedenti erano state a otto e dieci anni). La cosa interessante è che, insieme alla durata, il Tesoro ha deciso di raddoppiare anche il “premio fedeltà”.

Prima di entrare nei dettagli però, facciamo un rapido ripasso sul funzionamento dei Btp Futura.

Cedole crescenti

 Il meccanismo di distribuzione delle cedole è lo stesso delle emissioni precedenti e si chiama “step up”. In pratica, oltre al calcolo del rendimento fisso – come per tutti i titoli del Tesoro – è previsto un flusso per interessi che aumenterà nel tempo. Le cedole – che restano semestrali – avranno un tasso fisso per i primi quattro anni, poi ci sarà un primo incremento valido per i successivi quattro anni, un secondo aumento per altri quattro anni e un ultimo scalino per il quadriennio finale.

Il Tesoro renderà noti i tassi minimi garantiti il 16 aprile, mentre quelli definitivi arriveranno alla chiusura del periodo di collocamento. Il tasso dei primi quattro anni sarà fisso, quelli successivi potranno salire dopo l’emissione a seconda delle condizioni di mercato. Se vuoi avere un termine di paragone, pensa che il nuovo Btp Futura si può sovrapporre per scadenza al Btp 0,95% a marzo 2037, che al momento offre un rendimento intorno all’1,1%.

Doppio “premio fedeltà”

Ma veniamo al premio fedeltà “raddoppiato”. Come ti abbiamo anticipato, vista la maggiore durata dell’investimento rispetto alle emissioni precedenti, il premio fedeltà sarà assegnato in due tranche. Quindi per ottenerlo – almeno in parte – non sei costretto a rimanere investito per 16 anni: te ne bastano la metà. Alla fine dei primi otto anni, infatti, se avrai in portafoglio il nuovo Btp Futura fin dalla sua emissione, avrai diritto a un riconoscimento minimo dello 0,4% del capitale investito, fino a un massimo dell’1,2%, in base al tasso medio di crescita del PIL nel corso degli otto anni in questione.

Alla scadenza finale dell’emissione – quindi passati altri otto anni – se sarai stato costante nel mantenere l’investimento avrai diritto a una seconda tranche del premio. Questa sarà composta a sua volta da due parti:

  • la prima calcolata sempre in base alla media del tasso di crescita del PIL nei primi otto anni di vita del titolo (quindi 2021-2029), ma con un minimo garantito dello 0,6% fino a un massimo dell’1,8%;
  • la seconda calcolata in base alla crescita dell’economia nazionale dal nono al sedicesimo anno, con un minimo garantito dell’1% e un massimo del 3%.

In sostanza, calcola Unicredit, se compri il titolo all’emissione e lo porti a scadenza potrai ricevere un premio fedeltà tra il 2% e il 6%, a seconda della crescita italiana durante la vita del Btp Futura.

Commissioni e tasse

Se decidi di acquistare il titolo, sappi che non sono previste commissioni sugli acquisti nei giorni di collocamento, mentre sul rendimento si applica la tassazione agevolata del 12,5% prevista per tutti i titoli di Stato. Non sono previste infine imposte di successione sulle cedole né sul premio fedeltà, come per gli altri titoli di Stato.

Il collocamento del titolo, sulla piattaforma Mot di Borsa Italiana, sarà curato dai dealers Intesa Sanpaolo e UniCredit.

Come si acquista Btp Futura?

Se hai già attivato l’opzione “trading” sulla piattaforma ING, potrai acquistare il titolo dal 19 al 23 aprile 2021 direttamente dalla tua area riservata. Altrimenti, sarà necessario prima attivare il trading: puoi farlo in pochi click accedendo alla pagina dedicata sul sito ing.it

Investire con noi è semplice!

Scegli tu se parlare con un esperto o farti consigliare dal nostro innovativo servizio di consulenza finanziaria digitale MYMoneyCoach.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

Prima della sottoscrizione dei prodotti di investimento consulta i KIID e i prospetti informativi disponibili sul sito ing.it, sezione Investimenti e Risparmio – Fai da te o sul sito del Collocatore. Foglio informativo e documento informativo MIFID disponibili sul sito ing.it o nei nostri punti fisici.

Il presente articolo è stato redatto dal team del blog AdviseOnly.com e ha una finalità esclusivamente informativa. Non va quindi inteso in alcun modo come consiglio finanziario, economico o di altra natura e nessuna decisione, di investimento o di altro tipo, deve essere presa unicamente sulla base dei contenuti qui riportati. L’articolo non costituisce da parte di AdviseOnly.com un’offerta al pubblico d’acquisto o vendita di titoli e più in generale di strumenti finanziari e/o attività di sollecitazione all’investimento, ai sensi del decreto legislativo 24/02/1998, n. 58.