ATTENTO AL PHISHING! Daresti mai le tue chiavi a uno sconosciuto? Non farlo nemmeno con i tuoi codici di accesso! Leggi qui
Newsroom
Notizie e informazioni di ING Italia

Ing Italia partecipa all’emissione del primo climate action bond di Snam in Europa

Nel 2018 ben 16 le emissioni green di ING in Europa per un controvalore di 2,1 miliardi di euro

ING ha agito in qualità di bookrunner insieme ad altre 8 rilevanti banche internazionali nell’emissione del primo Climate Action Bond di Snam, a riprova del continuo e costante impegno della banca nella sustainable finance.

L’operazione è stata collocata per un importo complessivo di 500 milioni di euro, con scadenza a 6,5 anni e una cedola annua dell’1,25%, con un prezzo re-offer di 99,489. Il bond è stato dunque collocato senza pagare nessun “new issue premium” rispetto alle altre emissioni già presenti sul mercato di SNAM, il che rappresenta un risultato eccezionale ed estremamente raro, soprattutto in questa fase di mercati particolarmente volatili.

I proventi del bond verranno utilizzati per finanziare e in parte rifinanziare i cd. Eligible Projects come definiti nel Climate Action Bond Framework di Snam, che punta a consolidare il proprio ruolo nella transizione energetica in Europa e a promuovere la consapevolezza degli investitori verso le iniziative e gli investimenti ESG (environmental, social, governance) dell’azienda.

ING è fortemente impegnata sia a livello locale sia a livello globale sul tema della sustainable finance: nel 2018 la banca si è collocata al quinto posto nella league table dei Green Bonds in Euro collocati per conto di aziende e istituzioni finanziarie con ben 16 emissioni, per un controvalore di 2,1 miliardi euro. Negli ultimi 10 anni inoltre in Italia ha finanziato progetti e investimenti legati alle energie rinnovabili per oltre 1 miliardo di euro.

I risultati di ING nel campo della sostenibilità a livello globale sono confermati anche dall’inserimento del Gruppo ai primi posti nelle classifiche di settore. Nel 2018 ING è stata confermata come “leader” nel settore bancario da Sustainalytics, provider globale di rating e ricerche sulla sostenibilità. ING ha inoltre ottenuto il punteggio di 82 su 100 nel Dow Jones Sustainability Index (DJSI), ampiamente sopra la performance media del proprio settore, pari a 54 punti.