ATTENTO AL PHISHING! Daresti mai le tue chiavi a uno sconosciuto? Non farlo nemmeno con i tuoi codici di accesso! Leggi qui
Newsroom
Notizie e informazioni di ING Italia

ING Italia “Top Employer” per il nono anno consecutivo

La banca digitale riconosciuta ancora una volta eccellenza HR per la sua grande attenzione al benessere e alla soddisfazione delle sue persone

MEDIUM eyeem 100006075 132813058 ufficio ragazzi computer smartphone

Un 2021 Top per ING Italia, che per il nono anno consecutivo ha ottenuto la certificazione “Top Employer”, dimostrando ancora una volta come il benessere delle sue persone sia una priorità della banca digitale.

Da ormai 30 anni il Top Employers Institute premia le realtà aziendali che, dopo essersi sottoposte a un lungo processo di analisi e valutazione, danno prova di avere un impatto positivo sui propri dipendenti e sull’ambiente di lavoro. In particolare, nel 2021 ING Italia è stata riconosciuta come eccellenza HR per una «gestione delle risorse umane sempre attenta e innovativa», per il «costante sostegno offerto ai suoi dipendenti» e per aver creato «un ambiente di lavoro inclusivo».

Sono state infatti numerose le iniziative di benessere e welfare aziendale durante l’anno appena trascorso, che hanno reso ING Italia ancora una volta una realtà «Top» in cui lavorare.

 

Lo smart-working a super flessibilità, che ING per prima ha introdotto in Italia nel 2020 e che continuerà ad adottare in futuro, si è confermato un successo: non solo i feedback dei dipendenti continuano ad essere positivi, l’engagement interno è aumentato e la produttività si è mantenuta su livelli molto soddisfacenti. Gli elementi chiave del modello di ING sono:

  • libertà di scelta e personalizzazione su come alternare lavoro da sede e da casa
  • diritto alla disconnessione in determinate fasce orarie
  • un contributo economico mensile in welfare e un rimborso per lo “shopping da smart worker professionista” per chi decide di lavorare da casa
  • momenti-chiave di socialità sia virtuali che di persona, per coltivare le relazioni tra colleghi ed alimentare la cultura di squadra
  • tanta formazione per preparare al meglio tutto lo staff, gestori di risorse e non, puntando sulla fiducia e sul lavoro per obiettivi

 

Anche nel 2021 non sono mancate importanti iniziative di welfare, formazione e benessere aziendale:

  • introdotti servizi di supporto psicologico individuali e di squadra
  • resi disponibili i vaccini anti-influenzali erogati presso i nostri uffici e garantito un permesso retribuito di 4 ore per il vaccino antiCovid19
  • introdotto il #doyourbirthday!, un giorno di disconnessione che viene regalato ai colleghi per il loro compleanno perché possano dedicarsi, scegliendo loro il giorno, a quel che davvero gli piace…in linea con il posizionamento di brand di ING #doyourthing
  • rafforzate survey bisettimanali per sondare lo stato d’animo dei colleghi
  • avviati nuovi percorsi formativi più brevi e più interattivi, sfruttando il potenziale della tecnologia; a marzo 2021 ha preso il via la prima piattaforma di learning globale, attiva in tutti i paesi ING, che integra la possibilità di accedere ai percorsi formativi interni con preziose e moderne risorse esterne (riviste specializzate, forum, Ted Talks)
  • Per agevolare gli scambi di esperienze e conoscenze tra team di aree diverse in un contesto “ibrido”, nel 2020 è stata lanciata la piattaforma di “Experience marketplace”, in cui i colleghi possono candidarsi per offrire il proprio contributo per un periodo determinato, part-time, a progetti e iniziative, in aggiunta alla consueta attività lavorativa

 

ING Italia Top Employer 2021

 

 

 

 

«La sfida è continuare a sviluppare una nuova cultura lavorativa basata su fiducia e responsabilizzazione e, con l’auspicata fine della pandemia, non cadere nella trappola di replicare i vecchi “schemi in presenza”» ha commentato Silvia Cassano, Head of HR di ING Italia. «Riteniamo che il mix delle seguenti azioni - l’esempio dato dal leadership team della banca, l’attenzione allo sviluppo dei manager come coach e gestori “per obiettivi”, l’ascolto costante e la formazione dei colleghi – possano aiutarci a trarre il massimo dal nostro modello di Smart Working super flessibile, come fattore competitivo, sia nella performance aziendale sia come “employer”. Per ING il benessere aziendale è fondamentale e continuerà a essere al centro della nostra strategia e delle nostre azioni anche nel 2022.»

 

Per leggere il Comunicato Stampa, scarica il file pdf cliccando qui sotto.