ATTENTO AL PHISHING! Daresti mai le tue chiavi a uno sconosciuto? Non farlo nemmeno con i tuoi codici di accesso! Leggi qui
Newsroom
Notizie e informazioni di ING Italia

ING Italia aderisce alla campagna di informazione sulla sicurezza informatica “I Navigati – Informati e Sicuri”

Promossa dal CERTfin, ha l’obiettivo di sensibilizzare i clienti a un uso informato e sicuro degli strumenti e dei canali digitali

Locandina 2

Sono sempre più numerose le famiglie italiane che, accedendo tramite computer, tablet e smartphone, scelgono i canali digitali per fare pagamenti, consultare il proprio conto, investire, gestire prestiti e mutui, sottoscrivere una polizza.

Un uso informato e sicuro degli strumenti e dei canali digitali aiuta a prevenire e a contrastare gli attacchi informatici, proteggendo i clienti dalle frodi online.

Va proprio in questa direzione la campagna di CERTfinI Navigati – Informati e Sicuri”, on air da ieri per sensibilizzare gli italiani sul tema della sicurezza informatica, a cui ING ha aderito insieme ad altre importanti Istituzioni e player bancari.

ING come banca 100% digitale è da sempre impegnata attivamente a informare e a educare i suoi clienti, con l’obiettivo di accrescerne la consapevolezza sui rischi legati alle frodi informatiche e di guidarli a una gestione attenta e prudente delle proprie credenziali. Aderendo alla campagna di CERTfin, rafforza ulteriormente il suo impegno su questo fronte.

Protagonista di “I Navigati – Informati e Sicuri”, on air fino alla fine del 2021, è la famiglia “Navigati”: “esperti in sicurezza informatica” perché si sono informati e hanno imparato i comportamenti virtuosi da adottare per districarsi tra le possibili insidie del web, riducendo il rischio di attacchi e frodi online.

Grazie all’informazione, quindi, anche il web diventa un luogo familiare e protetto in cui si può navigare sicuri.

Ecco ad esempio alcune semplici regole da seguire per operare online in sicurezza:

  • usare password diverse e sufficientemente lunghe, con caratteri alfanumerici e caratteri speciali;
  • accedere a Internet tramite i propri dispositivi evitando reti pubbliche e/o aperte;
  • installare un antivirus e mantenerlo costantemente aggiornato;
  • limitare la diffusione delle proprie informazioni personali online;
  • verificare l’attendibilità del mittente prima di aprire eventuali link e allegati;
  • in caso di telefonate “sospette”, verificare online il numero di telefono o confrontarlo con i contatti ufficiali della propria banca. In ogni caso, non fidarsi se vengono chiesti dati bancari o altri dati riservati;
  • se si pensa di essere rimasti vittima di una truffa o di aver condiviso i propri dati bancari o delle carte di pagamento, contattare immediatamente la propria banca.

È possibile seguire la campagna in TV, Radio, sulle pagine social, sulle testate giornalistiche e sul sito www.inavigati.it creato ad hoc per l’iniziativa e dove si può seguire una miniserie di 8 puntate dedicate alle possibili truffe e trovare materiale informativo, interviste e vari video.

 

Qui il comunicato stampa ufficiale sulla campagna di CERTfin.