Newsroom

Notizie e informazioni di ING Italia

Innovazione

ING è da sempre una realtà fortemente innovativa.

20 anni fa abbiamo lanciato ING Direct, un nuovo modello di banca che ha precorso i tempi e trasformato il panorama delle istituzioni tradizionali e anche oggi il nostro obiettivo è continuare a innovare, creando un’esperienza differenziante, veloce ed efficiente per i nostri clienti.

Per farlo, abbiamo adottato una nuova metodologia di lavoro: Agile Way of Working.

Agile, il nostro modo di essere più vicini ai nostri clienti

I clienti vogliono essere serviti “sempre e ovunque”

I clienti di oggi, che siano giovani hipster iperconnessi o adulti attenti a far quadrare i bilanci delle famiglie, sono in misura crescente “digitali”. Abituati a spendere il loro tempo all’interno di ecosistemi digitali, si aspettano di essere serviti con la stessa semplicità e immediatezza che gli garantiscono queste piattaforme: vogliono quindi servizi semplici, convenienti e accessibili sempre e ovunque.

Per far fronte queste esigenze, le organizzazioni devono trasformarsi e cambiare il modo con cui operano e prendono decisioni: occorre essere più rapidi e tempestivi. In una parola occorre essere “agili”.

Adattarsi e cambiare rapidamente direzione: questo è Agile

L’Agile segna il passaggio dal lavorare su tanti grandi progetti che richiedono lunghe pianificazioni, alla capacità di cambiare rapidamente obiettivi, adattandosi ai mutamenti di mercato.

È ispirato al modus operandi di player digitali: si lavora tramite unità organizzative minime (le squad o squadre), che sono in grado di seguire i processi end-to-end e rilasciare aggiornamenti sui prodotti con una frequenza paragonabile a ciò che avviene con le APP (circa ogni 2 settimane).

ING: la prima banca ad aver adottato l’Agile

ING è la prima banca ad avere adottato “l’Agile Way of Working” nel 2015 in Olanda, implementandola in tutto il Gruppo e coinvolgendo anche l’Italia nell’aprile 2019, con impatto su un terzo dell’organizzazione.

Squad, tribe, epiche, sprint, minimum viable product, stand-up meeting: sono solo alcuni dei nuovi vocaboli che descrivono il nuovo modo di lavorare delle organizzazioni in “agile”, che ha i suoi simboli e i suoi riti, necessari per guidare una trasformazione non solo mentale, ma anche culturale. Cambiano le strutture organizzative e si passa da ampi dipartimenti a unità organizzative minime, inter-funzionali e responsabilizzate end-to-end.

Dimentichiamoci i tradizionali spazi di lavoro, come sale con grandi tavoli centrali e sedie. Tutto ciò lascia spazio ad ambienti destrutturati con pouf e pareti ricoperte di post-it per visualizzare il progetto tout-court, stimolando così un approccio più creativo.

Vuoi saperne di più su come ING ha implementato il modello Agile? Clicca sull’immagine:


ING Challenge

Nel 2012 abbiamo avviato i primi progetti dedicati alle startup (Bit Bum Bam e Prendi parte al cambiamento), e dal 2015 abbiamo lanciato ING Challenge con l’obiettivo di formare i giovani universitari sui temi dell’imprenditorialità e del digitale. Nel 2017 il format dell’iniziativa è stato rinnovato focalizzandosi sulle fintech, mantenendo lo scopo di voler dare un contributo concreto e continuativo a sostegno dei talenti italiani.

ING Challenge 2019 è una call for startup dedicata a startup innovative early e mid-stage operanti nei seguenti ambiti:

  • Everyday Digital, perché vogliamo semplificare la vita delle persone e dei nostri clienti tramite la trasformazione digitale;
  • Everyday Green, per ridurre l’impatto ambientale nei settori lifestyle, mobility e zero waste.

ING Challenge si articola in una serie di eventi dedicati a temi di innovazione da approfondire con esperti italiani e internazionali, startup e rappresentanti ING. Attraverso gli eventi ci poniamo tre obiettivi:

  • raccontare come cambiano i bisogni delle persone e come poterli soddisfare tramite l’innovazione digitale;
  • condividere nuovi casi di successo;
  • fornire opportunità di collaborazione con Fintech e Startup.

Le tre startup selezionate per la call for startup presentano le proprie soluzioni a chiusura dell’evento: la vincitrice si aggiudica un premio in servizi del valore di €10.000.
Oggi la Challenge è realizzata in partnership con Cariplo Factory.

Guarda il video dell’edizione 2018:


Open Banking: il nostro portale dedicato agli sviluppatori

Per promuovere l’open banking, ING ha pubblicato le specifiche tecniche per diverse API relative a PSD2 sul portale dedicato agli sviluppatori. Se sei un fornitore di terze parti autorizzato (TPP) e desideri collaborare con noi per offrire ai nostri clienti innovativi servizi di pagamento digitali, sul nostro portale dedicato agli sviluppatori troverai tutte le informazioni tecniche e la documentazione di supporto. Queste specifiche includono il servizio di informazione sui conti (AIS),il servizio di disposizione di ordine di pagamento (PIS) e la conferma della disponibilità di fondi (CAF).

Abbiamo anche aggiornato il nostro ambiente di test – sandbox – e pubblicato la nuova documentazione utile a supportare gli sviluppatori che desiderano lavorare con ING nell’ambito dei servizi di pagamento. Non vediamo l’ora di collaborare per creare esperienze innovative che aiutino i nostri clienti nella vita di tutti i giorni! Scopri di più su https://developer.ing.com/openbanking/