Come viene calcolata l'imposta di bollo?

L'imposta di bollo è una tassa che rientra fra le imposte indirette ed è associata al possesso di conti correnti bancari, conti di deposito e strumenti di investimento.

Come viene calcolata?

Conto Arancio: l'addebito è annuale ed è pari allo 0,20% annuo del saldo presente al 31 Dicembre (comprensivo di eventuali opzioni Arancio+ attive), con un importo minimo di 1 euro;

Deposito Arancio: l'addebito è annuale ed è pari allo 0,20% annuo del saldo presente al 31 Dicembre. L'addebito è effettuato su Conto Arancio;

Conto Corrente Arancio: l'addebito è trimestrale ed è calcolato in base al numero dei giorni del trimestre di riferimento, per un importo massimo pari a 34,20 euro annui. Ad es. nel trimestre "Ottobre - Dicembre" 2018 i giorni sono stati 92 e l'importo addebitato è pari a 8,62 euro. Se il saldo medio del periodo è stato inferiore a 5.000 euro l'imposta di bollo non è dovuta;

Trading e Investimenti: l'addebito è trimestrale (o mensile se hai effettuato questa scelta) ed è pari allo 0,20% del controvalore totale degli strumenti finanziari in proporzione al numero dei giorni del periodo di riferimento. Il conto di addebito è quello di riferimento della posizione titoli e/o fondi.

Se sei titolare di più prodotti, vedrai un addebito per ciascuno di essi.

 

 Vedi tutte le domande su Guide e strumenti