ATTENTO AL PHISHING! Daresti mai le tue chiavi a uno sconosciuto? Non farlo nemmeno con i tuoi codici di accesso! Leggi qui
Newsroom
Notizie e informazioni di ING Italia

ING conferma il suo impegno per un futuro più “green” e sponsorizza la Conferenza Nazionale delle Green City

Le città italiane si incontrano a Milano per rilanciare l’azione di contrasto al cambiamento climatico, siglando una “Dichiarazione per l’adattamento climatico delle Green City”

L’Italia è al 2° posto in Europa per le perdite economiche generate dai cambiamenti climatici tra il 1980 e il 2016 con oltre 63 miliardi di euro. In Europa, nello stesso periodo, si sono registrate in totale perdite per ben 436 miliardi di euro [1].

Queste alcune delle evidenze che vengono sottolineate oggi in occasione della 2^ Conferenza Nazionale delle Green City, evento promosso dal “Green City Network” che si tiene presso il Politecnico di Milano. ING è sponsor dell’evento e rinnova il proprio impegno a dare il suo contributo agli obiettivi che i governi hanno stabilito con l’accordo di Parigi.

Durante la conferenza, le città coinvolte firmeranno la “Dichiarazione per l’adattamento climatico delle Green City”: 10 punti fondamentali se si vuole contribuire alla salvaguardia del nostro pianeta.

In linea con il suo impegno verso un mondo a basse emissioni di carbonio, ING si distingue a livello globale e in Italia per le sue azioni concrete in termini di sostenibilità volte a contrastare il fenomeno del cambiamento climatico: nel nostro Paese sono oltre 1,3 i miliardi di finanziamenti erogati per lo sviluppo di parchi eolici e fotovoltaici e più del 30% del portafoglio Real Estate Finance è in asset sostenibili.

Attraverso inoltre l’organizzazione di eventi e iniziative ING indirizza alla sostenibilità le aziende clienti promuovendo la conoscenza sui finanziamenti sostenibili e sui Green Bonds, di cui è leader in Europa per volumi di emissione.

ING collabora a livello globale con realtà come Ellen MacArthur Foundation, leader mondiale del pensiero economico circolare, e a livello locale con la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, punto di riferimento in Italia per lo studio e la promozione di temi strategici della green economy.

[1] Il dato inserito è ripreso dalla relazione della Commissione al Parlamento Europeo e al Consiglio sull’attuazione della strategia dell’UE di adattamento ai cambiamenti climatici. Bruxelles, 12.11.2018